Percorsi di trekking nell’Appennino Emiliano

Condividi questo articolo
con i tuoi amici: 

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on email
Share on whatsapp
Share on telegram

Percorsi di trekking nell’Appennino Emiliano

Oggi ti parlo di alcuni percorsi di trekking nell’Appennino Emiliano, in provincia di Reggio Emilia. Questo territorio poco conosciuto da molti ha davvero tanto da offrire sia a livello culturale ed enogastronomici sia a livello naturalistico. Infatti come scopriremo insieme in questo articolo, la provincia di Reggio Emilia è vastissima 

Se ti interessano i trekking ti consiglio anche di leggere il mio articolo sul trekking sulla Pietra di Bismantova, che si trova non lontano da quello di cui ti parlo oggi. 

SCOPRI DI PIÙ NELL’ARTICOLO

Un po’ di storia di  Cerreto Laghi:

Come si può ben dedurre dal nome la località del Cerreto è posizionata tutta attorno a dei laghi naturali, passeggiando infatti sui vari sentieri è possibile vederne molti e di diverse dimensioni. Oltre al trekking in estate e primavera, la sua altitudine la rende famosa per lo sci invernale. Qui visse Cesare Zavattini, noto sceneggiatore e cinematografo che girò il mondo a metà Novecento e che fu precursore del neorealismo italiano. Zavattini, originario di Luzzara, passò al Cerreto alcuni anni della sua vita, quando ormai in vecchiaia, si volle rifugiare in un luogo di pace e tranquillità assoluta per scrivere. 

Istruzioni tecniche:

per arrivare al Cerreto ci sono varie opzioni da Reggio Emilia:

autobus: prendendo la linea 44 direzione Passo del Cerreto da Reggio Emilia Piazzale Europa (CIM).

macchina: uscita dell’autostrada Reggio Emilia e poi seguire per Casina/Castelnuovo ne’ Monti – indicazioni per Passo del Cerreto – indicazioni per Cerreto Laghi.

treno + autobus: Treno fino a Reggio Emilia Centrale poi basta fare il sottopassaggio e uscire su Piazzale Europa (CIM) e prendere la linea 44 direzione Passo del Cerreto.

aereo + treno + autobus: Aeroporto di Bologna, poi prendere il treno fino a Reggio Emilia Centrale poi basta fare il sottopassaggio e uscire su Piazzale Europa (CIM) e prendere la linea 44 direzione Passo del Cerreto.

Consulta qui gli orari dell’autobus

Per arrivare al Cerreto dalla Liguria o dalla Toscana: 

Raggiungere l’autostrada Azzurra A12 e proseguire in direzione Parma. Immettersi nell’autostrada della Cisa A15, uscire ad Aulla. Seguire per Fivizzano, Passo del Cerreto (SS63). Raggiunto il passo svoltare a destra e procedere per 2 Km.

Dove alloggiare?

Come proposta sostenibile ti propongo di alloggiare al Camping Riobianco dove è possibile soggiornare in chalet moderni o in tenda, roulotte e camper. 

SCOPRI DI PIÙ NELLE STORIE IN EVIDENZA SU CERRETO LAGHI SU INSTAGRAM!

Se invece non sei amante dl campeggio, ci sono vari hotel con tre stelle a conduzione famigliare, clicca qui per scoprire tutte le strutture.

Percorsi di trekking: 

Tutti i percorsi sono circolari e presentano diverse difficoltà, sono caratterizzati da colori diversi, quindi sono facili da ricordare e distinguere sul percorso. Qui di seguito ti elenco tutti e 10 i percorsi che potrai fare e tra i quali scegliere in base alle tue esigenze. 

PERCORSO ARANCIO:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 1 ora 30 minuti

  • Difficoltà: Poco impegnativo

  • Segnavia: bianco/rosso 649 – 649B – 649

Questo percorso, adatto anche a famiglie con bambini (non in passeggino), ha la durata di 1h30 ed è molto carino perché passa vicino a cinque laghi di forme diverse. Si tratta di un posto molto bello per rilassarsi e fare un bel pic nic in riva al lago più grande dopo una bella passeggiata.

PERCORSO BLU:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 3 ore 30 minuti

  • Difficoltà: Discretamente impegnativo

  • Segnavia: bianco/rosso 649 – 649E

Si tratta di un percorso abbastanza impegnativo, tuttavia conduce al paesino di Cerreto Alpi, molto suggestivo e ricco di cultura. Qui infatti si possono incontrare la chiesa di San Giovanni Battista datata al XII secolo e un vecchio mulino non più in attività per la macinatura delle castagne. Proseguendo, la strada costeggia l’antica locanda della Gabellina (punto di riscossione daziaria nei primi anni trenta dell’800), successivamente trasformata in albergo, gestito per molti anni dalla famiglia di Cesare Zavattini. 

PERCORSO CELESTE:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 5h e 30′ (riducibile a 3 h, con l’auto dal lago al passo del Cerreto)

  • Difficoltà: Impegnativo per la lunghezza

  • Segnavia: bianco/rosso 649 – 649B – GEA00 – 675 – 671 – 649B

Si tratta di un percorso per trekker esperti o per persone ben allenate, questo per via della lunghezza. Nonostante la difficoltà del percorso sarai ricompensato da un bellissimo panorama. Infatti camminerai tra le montagne e i boschi nel totale silenzio. Un’esperienza unica.

PERCORSO GIALLO: 
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 1 ora

  • Difficoltà: Facile

  • Segnavia: bianco/rosso 649 – 649C – 649D – 647C

Percorso molto semplice quindi adatto anche a famiglie con bambini, si tratta di una camminata di un oretta nel bosco nel quale ci si può anche fermare e riposarsi o semplicemente fare un pic nic.

PERCORSO MARRONE:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 4 ore 30 minuti

  • Difficoltà: Impegnativo

  • Segnavia: bianco/rosso 649 – GEA 00 – 649C

Questo è un percorso che richiede un buon allenamento, per la lunghezza e per la presenza di due salite impegnative in località “il Costone” e poco prima di arrivare al passo di Belfiore. Quest’ultimo tratto di poco meno di 100 mt. di dislivello è consigliabile soltanto a persone ben allenate, ma vale la fatica una volta giunti sul crinale, per il magnifico panorama che si affaccia sui monti vicini.

PERCORSO ROSA:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 40′

  • Difficoltà: Facile

  • Segnavia: bianco/rosso

Adatto a famiglie con bambini di ogni età, è una passeggiata di una quarantina di minuti immersi nel verde e nel bosco con rivoli e ruscelli che ti accompagnano durante il percorso.

PERCORSO ROSSO:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 2 ore 30 minuti

  • Difficoltà: Media

  • Segnavia: bianco/rosso 649 – 649C – 647B – 647 – 647C

Questo è uno dei percorsi di trekking nell’Appennino Emiliano di interesse naturalistico, perché durante il cammino c’è la possibilità di fare una piccola deviazione per visitare una piccola grotta di origine carsica dove si possono vedere affioranti di gessi e calcari triassici. Inoltre la maggior parte del percorso sarà fatto all’interno del bosco con corsi d’acqua che vi scorrono in mezzo.  

PERCORSO VERDE:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 2 ore 30 minuti

  • Difficoltà: Poco impegnativo

  • Segnavia: bianco/rosso 649A – 649B – 00 GEA – 649B – 649

Questo è uno dei percorsi di trekking nell’Appennino Emiliano adatto a tutti anche i meno allenati, nonostante la lunghezza. La vista è spettacolare su tutta la vallata e potrai anche vedere la Pietra di Bismantova e il monte Ventasso. Sul percorso incontrerai anche dei laghetti di origine glaciale.

PERCORSO VERDE CHIARO:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 4 ore

  • Difficoltà: Media

  • Segnavia: bianco/rosso 649A -649B – GEA00 – 96A – 649B – 649

Questo è uno dei percorsi di trekking nell’Appennino Emiliano di media difficoltà viste le 4 ore di cammino. Nonostante questo, ne vale assolutamente la pena infatti una volta giunto al lago Padule, ti consiglio una breve deviazione (5 minuti) sul sentierino lungo il lago per una piacevole sosta presso una postazione in legno per la pesca, con splendida vista sull’anfiteatro glaciale del Vallone dell’Inferno.

PERCORSO VIOLA:
  • Partenza: Piazzale del Lago del Cerreto (1346 m)

  • Arrivo: Lago del Cerreto

  • Tempo di percorrenza: 3h e 15′

  • Difficoltà: Media (impegnativo con neve)

  • Segnavia: bianco/rosso 649A – GEA00 

Puoi partire dal piazzale del lago, si scende per la provinciale, fino al Largo Brigate Alpine, con i suoi maestosi massi rappresentanti le rocce alpine con incastonati gli stemmi delle varie Brigate. Durante il percorso che può risultare difficoltoso in inverno in caso di neve, trovi un rifugio autogestito nel quale ci sono un paio di posti letto e nel quale puoi bivaccare senza problema.

SE IL MIO ARTICOLO TREKKING NELL’APPENNINO EMILIANO TI È PIACIUTO CONDIVIDI SU PINTEREST LA FOTO CHE TROVI QUI SOTTO!

TI ASPETTO ANCHE SU INSTAGRAM PER VIAGGIARE INSIEME!

SALVA IL PIN!

1 Comment

Post A Comment