Il Natale si sta avvicinando e anche il tempo di fare i regali, oggi mi piacerebbe proporti alcune idee di regali di Natale sostenibili e personalizzati. Ti sto parlando di metterti all’opera e regalare qualcosa di carino e alternativo ai tuoi parenti e amici. Basta con i classici maglioni, libri o cofanetti viaggio quest’anno prenditi una giornata e pensa ai tuoi amici e parenti a cosa potrebbe piacere loro davvero. Sei a corto di idee? Prova a vedere se puoi trarre ispirazione da queste semplici possibilità.

Addobbi natalizi artigianali

I biscottini abbracciati e inzuppati

Partiamo sul semplice, adatto a tutti, anche a coloro che non sono proprio affini alla cucina! Vi propongo due varianti una più tradizionale e una vegana adatta anche a chi ha possibili intolleranze a uova e latticini!

Partiamo con quella tradizionale:

Biscotti al burro tradizionali dell’alta Germania intinti nel cioccolato fondente e decorati a piacere con codine di gatto e altri decori colorati a base di zucchero. Io li ho scoperti durante il mio anno di Erasmus, perché con le mie amiche tedesche li abbiamo cucinati. Dovete sapere che in Germania il periodo natalizio è molto più sentito che in Italia, infatti normalmente per l’Immacolata (l’8 dicembre) ci si incontra a casa dei propri amici e si fanno i biscotti insieme ascoltando canzoni natalizie. 

Ma ora vediamo la ricetta:

  • 250 g farina
  • 125 g burro
  • 100 g di zucchero
  • 1 uovo
  • 1 bustina di vanillina
  • Mezza bustina di lievito in polvere per dolci
  • Pizzico di Sale
  • Cioccolato q.b.

La preparazione è semplicissima e può essere anche fatta tranquillamente insieme ai bambini:

  • Prendere il burro e tagliarne la quantità sufficiente, in modo che nel momento in cui lo si andrà ad aggiungere sia a temperatura ambiente e sufficientemente morbido da poterlo lavorare facilmente,
  • prendere una ciotola bella grande,
  • setacciare all’interno della ciotola la farina con un colino a maglia stretta (quello normalmente usato per lo zucchero a velo),
  • unire lo zucchero, il lievito, la vanillina e il sale, mischiare leggermente con un cucchiaio,
  • unire l’uovo e il burro a pezzetti e incorporare il tutto facendo in modo che si crei un impasto bello compatto e liscio.
  • Stendere la pasta e prendere le formine da biscotti per iniziare a creare i vostri regalini, intanto preriscaldare il forno a 180°C,
  • una volta intagliati tutti quanti, infornare a 180°C per 15 min (tenerli controllati devono dorare e non imbrunirsi). 
  • Mentre i biscotti si raffreddano dopo che li hai cotti, mettere a scaldare a fuoco lentissimo il cioccolato in un pentolino, io consiglio a bagnomaria (con un pentolino più largo sotto riempito di acqua quanto basta per far galleggiare il pentolino più stretto sovrastante e contenente il cioccolato, in questo modo il cioccolato si scioglierà senza bruciarsi)
  • dopo di che stendere uno strato di cera d’api o carta da forno e iniziare a intingere un lato dei biscotti nel cioccolato, 
  • una volta intinti tutti quanti, metterli ad asciugare in frigo per un 5-10 min.
  • Intanto confeziona il contenitore!
  • Prendere un vasetto di plastica o vetro (vanno benissimo quelli piccoli da omogeneizzati o conserva o da yogurt)
  • se scegli la plastica allora prendi dell’altro materiale da recupero di carta (per esempio giornali, riviste, tovaglioli, qualsiasi cosa di coprente andrà benissimo e incarta il vasetto (per fissare usa la colla vinilica). 
  • Dopo di che prendi i biscotti dal frigo e imbustali come meglio credi!

 

Biscotti di Natale

L’alternativa vegana 

Adatta a tutti vegani e non, o semplicemente intolleranti ai latticini come me, io personalmente li adoro e non trovo differenza di sapore, anzi li reputo anche migliori rispetto ai classici!

Ecco la ricetta semplice semplice da provare!

  • 180 g di farina integrale
  • 60 g di fecola
  • 50 g di olio di semi di mais
  • 50 g di zucchero di canna
  • 1 cucchiaino di bicarbonato
  • 2 cucchiai di latte di soia
  • Acqua tiepida q.b.
  • Cioccolato q.b.
  •  Un pizzico di cannella q.b.

Anche in questo caso la preparazione è semplicissima vediamola un po’:

  • Prendere una ciotola bella grande,
  • setacciare all’interno della ciotola la farina con un colino a maglia stretta (quello normalmente usato per lo zucchero a velo),
  • unire lo zucchero, la fecola, la cannella e il bicarbonato, mischiare leggermente con un cucchiaio,
  • unire i liquidi (olio di semi, latte di soia e un pochino di acqua), amalgamare tutto bene finché non si ottiene una palla liscia e senza grumi,
  • ricoprire l’impasto di un foglio di cera d’api o di cellophane e lasciarlo riposare in frigo per 20 minuti, finché non risulta bello compatto.
  • Dopo di che, stendere l’impasto con il mattarello e intagliare le forcine desiderate, 
  • intanto preriscaldare il forno a 180°C, una volta terminato di intagliare, infornare per 15 min,
  • una volta cotti, farli raffreddare e poi mettere a sciogliere il cioccolato a bagno maria, 
  • decorare a piacere e lasciare ad asciugare in frigo per 10 min (stendere i biscotti  su della carta forno o della cera d’api),
  • intanto pensare alla confezione!
  • Prendere un vasetto di plastica o vetro (vanno benissimo quelli piccoli da omogeneizzati o conserva o da yogurt)
  • se scegli la plastica allora prendi dell’altro materiale da recupero di carta (per esempio giornali, riviste, tovaglioli, qualsiasi cosa di coprente andrà benissimo e incarta il vasetto (per fissare usa la colla vinilica). 
  • Dopo di che prendi i biscotti dal frigo e imbustali come meglio credi.
Regali di natale sostenibili
Addobbi natalizi

Tra conserve e marmellate per un regalo gustoso e sostenibile!

Devo ammettere che questo tipo di regalo è leggermente più complesso rispetto al primo e ai seguenti, ma ho deciso di inserirlo ugualmente perché credo che sia davvero particolare! Se hai avuto la possibilità di fare la conserva quest’estate o anche la marmellata perché avevi troppa frutta sei nel posto giusto, perché ci metterai un attimo a fare i tuoi regalini! 

Iniziamo?

Prendi i vasetti e tutto il materiale di recupero che trovi in casa: fogli, giornali, riviste, tovaglioli, disegni, spago, filo da cucire, bottoni… di tutto veramente e non dimenticare la colla a caldo, quella ti servirà sicuramente, ma andrà bene anche la vinilica se non ce l’hai.

Ora sfoga tutta la tua creatività incartando il vasetto come meglio credi, non c’è un modo giusto o sbagliato, hai poca manualità poco conta perché è il pensiero che conta e la marmellata da mangiare!

Non hai potuto fare la conserva o la marmellata, ma ti piace ugualmente l’idea? 

Vediamo cosa fare con i vasetti! 

Prendi della paglia e usala come base da inserire nel vasetto, poi in base alla larghezza e altezza del barattolo da te scelto inserisci quello che credi possono essere fotografie insieme alla persona a te cara, dei biscotti come descritto sopra,  dei cioccolatini… oppure riempi il barattolo di terriccio e pianta un seme o una piantina da regalare. 

Barattolo riciclato: scopriamo la variante ancora più sostenibile e natalizia!

Sei un mangiatore di yogurt come me? Io conservo sempre i vasetti perché possono sempre servire a qualcosa: congelare la verdura, fare dei vasi da fiore e anche i regalini! Anche in questo caso prendi tutto il materiale da recupero che trovi per poter decorare il vasetto. All’interno puoi metterci un fondo di paglia colorata o magari rivestirlo con altro materiale di recupero o foglie e rametti che trovi in giardino. Poi cominciare a inserire biscotti, candele (ne trovi di già fatte o semplicissime da assemblare con la cera sfusa), prodotti per la cura del corpo in formato solido, le alternative sono molte. Invece se preferisci decorare solo i fuori, il vasetto può diventare un bellissimo contenitore per una piantina o un semino da regalare per un regalo di Natale sostenibile!
Regali di natale sostenibili
Addobbi natalizi

Un po’ di luce nelle fredde giornate di dicembre!

Conserva tutte le bottiglie di vetro che trovi, diventeranno un bellissimo regalino per qualcuno di speciale! Togli tutte le etichette, lava le bottiglie e asciugale per bene! Dopo di che sono pronte per essere decorate esternamente con materiali di recupero. Per riempire l’interno, compra delle lucine da bottiglia (le puoi trovare davvero ovunque nei negozi specializzati in articoli natalizi). Il gioco è fatto regalerai una bellissima lampada personalizzata da mettere sotto l’albero o da usare come luce da comodino.

Addobbi per l’albero di Natale!

Creiamo le palline personalizzate: prendere dei palloncini e gonfiarli poi prendere della colla vinilica e immergerci dello spago da cucina, poi cominciare a intrecciarlo attorno al palloncino. Lasciare asciugare lo spago e una volta che il tutto è bello rigido, scoppiare il palloncino con un ago, il gioco è fatto! Adesso se vuoi puoi anche prendere delle bombolette di colori diversi per personalizzare le palline da regalare!

Con tutti questi materiali di recupero sarà facilissimo e divertentissimo fare i tuoi regalini di Natale sostenibili!